Il Web Marketing non funziona più come una volta

Ecco perché fare Web Marketing come si faceva 4 anni non ha più senso e come adattarsi al cambiamento.

Christopher-Lloyd-ritorno-al-futuro-1985-film

Se c’è una cosa che possiamo dire sul marketing digitale è che l’illusione del ‘tutto facile‘ e ‘tutto subito’ è decisamente finita.

Ho letto e studiato gli articoli e i libri più recenti dei maggiori esponenti del Web Marketing, e se c’è un minimo comune denominatore alle loro idee, è racchiuso in questa frase:

“Il web non funziona più bene come una volta”.

Questa non è una di quelle frasi nostalgiche che si dicono quando si diventa vecchi e si ripensa alle abitudini persi dei propri anni … è la REALTA’ dei fatti e un imprenditore dovrebbe tenerne conto prima di spendere molti soldi senza avere un ritorno.

Se fossi in te aspetterei a dire: ‘Io sono al sicuro, ho una Web Agency! Loro sapranno bene cosa fare’ perché il mondo degli ‘operatori’ del Web Marketing è ancora un mondo non regolato, dove il livello della qualità è basso e poco verificabile.

Eh già, perché se è vero che la Domanda e l’Offerta tendono ad equilibrarsi in un mercato perfetto, nel mercato REALE sembra che l’offerta (cioè la maggior parte delle Web Agency) si adatti a ‘quanto è necessario fare per vendere’, e visto che il grosso della Domanda (la maggior parte degli imprenditori) è ignorante in materia, ergo: è facile vendergli una strategia ‘stantia’, perché aggiornarsi di più?

Ed ecco svelato perché è così diffusa l’idea che nel Web Marketing si possano ottenere risultati FACILI e VELOCI.

Sei anche tu usi gli strumenti del web (social, funnel, google, etc.) per acquisire clienti, allora capirai benissimo queste realtà:

  • il costo per acquisire un contatto sta raddoppiando di anno in anno
  • le campagne pubblicitarie online sono sempre più spesso a ROI negativo (cioè perdi soldi invece che guadagnarne)
  • il crollo verticale del traffico organico da un giorno all’altro può distruggere quello che hai costruito in anni di lavoro (tradotto dal webbese all’italiano: se hai un sito molto visitato, Google un giorno può decidere di cambiare una regola che fa passare le tue visite da tante a … ZERO. E assieme alle visite anche gran parte del fatturato, come è recentemente successo a centinaia di siti nel settore medical in seguito all’aggiornamento dell’algoritmo Google di agosto 2018 => link per approfondire: https://www.seozoom.it/google-update-del-1-agosto-2018-winner-e-loser/). 

Le risposte che ho scritto in questo articolo quindi, non sono solo frutto della curiosità di un nerd, ma possono dimostrarsi VITALI per molte aziende …

Viene quindi spontaneo chiedersi: ‘Cosa è cambiato negli ultimi 10 anni nel mondo del Web Marketing? E cosa deve fare un imprenditore per “recuperare” terreno?’

Adesso lo vediamo …

Il Web Marketing di 4 anni fa non funziona più … ma NON per quello che si pensa.

Qualcuno potrebbe pensare che questo cambiamento sia dettato dalla difficoltà intrinseca del mondo digitale.

In effetti tra codici, programmazione, funnel, bot, tag, automazioni e chi più ne ha più ne metta … le difficoltà sono cresciute, e con esse anche gli ‘specialisti’ del mondo del web complicano ancora di più le cose all’imprenditore (A cosa serve un SEO Specialisti? Avrò bisogno di un Social Media Marketing? Chi è il Growth Hacker? E via così).

E come sempre, quando tutto si fa più complesso, quello che funziona tornano ad essere … LE COSE PIU’ SEMPLICI.

Infatti, negli ultimi anni gli strumenti sono diventati più facili da utilizzare, ci sono meno tecnicismi, gli strumenti sono a portata di tutti sia come utilizzo che come costi.

In sostanza: non ci sono più “trucchi” per far funzionare bene gli strumenti: tutti lo possono fare, e dico davvero tutti, dal 14enne squattrinato alla grande impresa multimilionaria.

Ma cosa c’entra questo con i risultati in calo degli ultimi anni? Ci arrivo adesso …

Per dare una risposta prendo in prestito una frase di ‘Sindrome’, il cattivo del film cartone animato della Pixar “Gli Incredibili” che rende bene l’idea:

[…] e quando sarò vecchio e soddisfatto,
venderò le mie invenzioni.
E chiunque potrà essere super.
Tutti potranno essere supereroi.
E quando tutti saranno super…
..nessuno lo sarà. […]

Questo significa che se tutti conoscono i “trucchi” che fanno funzionare il marketing digitale è come se nessuno li conoscesse, sono diventati ormai uno standard e quindi non sono più un vantaggio competitivo.

È finita l’era in cui chi ha uno strumento digitale tecnicamente perfetto ha la vita facile perché anche altri ora se lo possono permettere e quando tutti hanno strumenti di alto livello la Battaglia si sposta su altri campi.

Come vincere la battaglia dell’acquisizione clienti quando tutti i tuoi concorrenti hanno le stesse tue armi.

In una guerra in cui tutti sono ad armi pari l’unica cosa che separa la sconfitta dalla vittoria è la STRATEGIA.

È inutile focalizzarsi sul singolo strumento, sul “social del momento”, sull’automazione speciale o su altre mille cose tecniche che da un giorno all’altro diventano lo standard per tutti.

Nel business l’unico vero vantaggio competitivo alla fine dei giochi è il posizionamento del tuo brand. Una cosa che a logica, sembra non avere a che fare molto con il ‘Web Marketing’ ma che invece è l’essenza di tutto.

Avere una strategia di brand fatta come si deve è l’ingrediente segreto che trasforma uno strumento tecnico in una macchina genera soldi, indipendentemente dall’epoca in cui viviamo, in modo trasversale e con una semplicità disarmante.

Prendi il caso Apple …

Tutti a fare Growth Hacking, Web, Digital Advanced Trick per avere interazioni like e commenti ai post…. e poi scopri che la Apple:

  • NON fa advertising su Facebook
  • NON pubblica ogni giorno
  • i suoi post fanno CENTINAIA di MIGLIAIA di visualizzazioni

Ma mi metto nei panni del titolare della Web Agency classica, che leggendo questo articolo pensa:

“Azz, questo non ha tutti i torti … ma come faccio io a tirare a campare? Forse è meglio continuare a parlare in ‘webbese’ e confondere gli imprenditori con un sacco di parole difficili, altrimenti chi me lo compra più il sito ‘ben posizionato‘ a 3.000 € e il ‘Social editor’ a 600 € al mese?!?’

Per concludere caro imprenditore, non ci sono particolari magie tecniche dietro ai risultati di CHI ha risultati … semplicemente ha costruito negli anni un Brand forte con un buon posizionamento, e qualsiasi nuovo strumento digitale che nascerà:

  • Per lui sarà un buon strumento
  • Per chi non ha una strategia sarà un costo inutile

Perché non è la parte tecnica a fare la differenza, è la strategia.

A presto,
Ph.

Argomenti: Tattica Web - i 10 comandamenti