La Strategia Web: il 99% dei siti web è come se fossero persi nel deserto!

La Strategia Web: il 99% dei siti web è come se fossero persi nel deserto!

Parto con un paragone: potete tranquillamente paragonare il 99% dei siti internet ad un deserto desolato.

Il 99% dei siti e delle pagine social che esistono online sono in questa situazione: un deserto in cui non passa nessuno, e niente oasi!

Questo perché l’imprenditore (che non è un tecnico) non sa cosa deve fare o cosa cercare online.

Perché è essenziale avere una strategia

Quando vai da una web agency e chiedi di fare un sito web o vai dal social media manager e chiedi di avere delle ottime pagine social stai costruendo una casa nel deserto, uno strumento che da solo, senza la strategia di acquisizione clienti alla base, non ha assolutamente senso di esistere, a meno che tu non voglia essere un eremita a cui piace il caldo!

Stai, fondamentalmente, buttando i soldi!

Di solito l’imprenditore si trova in una di queste situazioni:

  1. Imprenditore attivo: ha capito che il web offre molte opportunità e si rivolge spontaneamente ad una web agency, parla con i tecnici e cerca qualcuno che gli gestisca i social.
  2. Imprenditore passivo: che non si mette alla ricerca e aspetta che arrivi la proposta o l’offerta vantaggiosa.

Il problema di entrambe queste due situazioni è che sono improvvisate.

L’imprenditore che cerca la web agency, la cerca perché non sa dove sbattere la testa e cerca una figura guida.

L’imprenditore che aspetta la pubblicità o lo spam di una web agency qualsiasi si trova a dire di sì a delle proposte che gli sembrano interessanti sul momento ma, di fatto, non concrete con l’andare del tempo.


Quali sono le figure di rilevanza che l’imprenditore dovrebbe tenere in considerazione quando crea un equipe?

Se non le conosci prendi carta e penna, ti tornerà utile:

  1. Il web designer→ la figura che crea fisicamente il sito e mette in piedi il sistema
  2. L’esperto SEO→ ti posiziona più in alto possibile sui motori di ricerca (Google, Youtube, ecc.) 
  3. Social Media Manager→ si occupa di gestire le pagine Social.

Problemi di comunicazione, non devi imparare il “webbese”, tranquillo!

Queste tre figure di riferimento devono essere conosciute dall’imprenditore anche se, spesso, l’imprenditore ha un po’ di difficoltà a comunicare con loro perché sono tecnici.

Loro costruiscono degli strumenti bellissimi e, da un punto di vista qualitativo, ottimi, il problema è che non hanno gli stessi obiettivi che ha l’imprenditore.

Essere in prima pagina su Google (l’obiettivo dei tecnici) non vuol dire guadagnare soldi (l’obiettivo dell’imprenditore).

L’imprenditore non sa cosa chiedere! È meglio avere un sito o è meglio ottimizzare le pagine Social?

Il tecnico ti risponderebbe: “va benissimo dalli a me i tuoi soldi che ti faccio qualcosa di bello.”

Risultato? Budget bruciato sulle singole competenze.

Lo strumento che ti viene consegnato sono sicuro che varrà i 15.000 euro che hai speso, ma da solo non funziona.

E se ti dicessi che puoi ottenere molti più risultati spendendo un decimo? 

Inoltre, non potrai mai avere il massimo dall’equipe perché non sapendo di cosa si occupano non puoi controllare se il lavoro è fatto bene e non può chiedergli come sta andando.

E non puoi neanche capirlo se non sei in grado di leggere i report che il tecnico ti manda.

Ecco l’interprete digitale: mettiamo un po’ di ordine

Faccio un altro paragone che ti aiuterà a comprendere meglio: se vuoi costruire una casa hai bisogno del muratore, dell’idraulico, dell’elettricista, però se devi costruire una casa non chiami direttamente loro.

Non gli dici di farti i muri, di farti le tubature, di farti l’impianto elettrico, non hai le competenze per poterlo delegare e non puoi sapere se lo stanno facendo correttamente. E non vuoi che la casa crolli, sia allagata o che il salvavita non funzioni correttamente, giusto?

Per evitare tutte queste grane da poco ti rivolgi all’architetto!

È lui che si occupa di creare un progetto e conosce benissimo il lavoro dei tecnici sopraelencati, conosce benissimo le tue esigenze e con lui puoi fissare il tuo obbiettivo di casa ideale.

Una volta definite queste cose si occuperà di creare un progetto e di coordinare il lavoro dei tecnici in modo che la casa raggiunga l’obbiettivo concordato e sia sicura per sempre.

Nel mondo del web, l’architetto è il web strategist.

Una persona che si occupa di creare il progetto, di coordinare i tecnici e di far ottenere il risultato che all’imprenditore interessa.

Il web strategist svolge anche l’importante ruolo di mediatore tra imprenditore e tecnici, decifrando il linguaggio tecnico da una parte e spiegando chiaramente quale sia la richiesta dell’imprenditore in fatto di obbiettivi.

Ecco perché tu devi cercare un web strategist e non un tecnico per il tuo sito.

Imprenditore e web strategist hanno gli stessi obbiettivi, ovvero far guadagnare all’imprenditore il più possibile attraverso gli strumenti digitali.

Da parte di entrambi NON c’è un attaccamento all’estetica dello strumento, ma c’è una grande attenzione all’utilità e funzionalità dello stesso.

I tecnici che creano questi strumenti, al contrario, puntano molto sull’impatto visivo che sarà il loro bigliettino da visita sul tuo sito facendosi pubblicità ed inserendo il proprio nome sui tuoi canali. 

Mentre al web strategist non interessa se il sito è “brutto”, 

basta che produca risultati!

Il web strategist ha, inoltre, la mansione di coordinare l’equipe e sa se il lavoro è svolto bene o se vi sono delle mancanze.

Sa leggere report e tradurli nei numeri che veramente interessano all’imprenditore.

Una volta appreso ciò, basterà definire il proprio budget di marketing, comunicarlo al web strategist (che si farà carico di non sforarlo) e lui penserà a come investirli dopo specifiche analisi di mercato, analisi dei competitor, quanto stanno spendendo e in che canali.

Ora che conosci la struttura delle persone che lavorano dietro ai progetti digitali hai la piena consapevolezza dei professionisti a cui ti affiderai in futuro per non avere problemi e per non farti rubare denaro.

Fammi sapere se i miei consigli ti sono stati utili e ti invito ad iscriverti alla newsletter per non perdere neanche un articolo.

A presto 

Ph.

Argomenti: Professionisti Digitali, Web Strategist, Tattica Web - i 10 comandamenti, Strategie Sito Web, Ottimizzare il sito aziendale, Ottimizzazione Sito, Strategia Web, CDO, Strategia Digitale