Segnali di allarme sanitario sui social media: sarà la normalità entro il 2065.

I social media diventeranno un vero e proprio strumento di divulgazione delle notizie urgenti, e potrebbero sostituire ogni altro tipo di strumento.

L’unico vero ostacolo, ad oggi, è che i Social Network non sono utilizzati dalla totalità della popolazione, ma la loro viralità è, indubbiamente, elevata.

Li utilizziamo per fare amicizia, per scambiarci opinioni, sappiamo benissimo che influenzano le nostre scelte (anche in ambito medico e sociale) e sappiamo benissimo che sono uno strumento alla portata di tutti. 

Inutile, quindi, meravigliarsi, se l’immediatezza dei Social Media sarà, di qui in avanti, sfruttata per comunicazioni importanti e che hanno bisogno di essere diffuse in maniera virale e il più rapidamente possibile.

D’altro canto, uno dei pregi che tengo di più a sottolineare del Digital è proprio il tempo che ci fa risparmiare, per ogni operazione, anche piccola. 

Ogni volta che compio un’operazione mi chiedo: “c’è un modo digitale più veloce per svolgerla?” ed ogni volta che compio un’operazione digitale mi chiedo: “c’è un modo più veloce per eseguirla?”.

E nel 99% dei casi la risposta è sì, basta cercarla su Google. Devo aggiungere altro?

A presto,

Ph.

Argomenti: Futuro Digitale